FSE Fondo sociale europeo

Fse, acronomico di Fondo sociale europeo, è il principale strumento di investimento per le risorse umane inserito fra i fondi strutturali e di investimento dell’Unione europea.
Gli obiettivi del Fse sono quelli di
fse fondo sociale europeo– accrescere le opportunità di occupazione
– promuovere lo sviluppo dell’istruzione
aiutare i soggetti più vulnerabili e a rischio di povertà
Pur essendo la fonte l’Unione europea, i finanziamenti, per il loro utilizzo, fanno capo a Programmi operativi elaborati e gestiti dalle autorità di gestione nazionali e/o regionali (rispettivamente Pon e Por), per realizzare progetti affidati a operatori, organismi o imprese, pubblici o privati, chiamati “beneficiari”. Questi ultimi sono individuati dalle autorità di gestione tramite procedure pubbliche. Le autorità di gestione possono essere nazionali oppure regionali.
I destinatari dei progetti Fse sono le persone che ne usufruiscono, ad esempio tramite la partecipazione ad un corso di formazione o programmi di inserimento nel mondo del lavoro. Anche le organizzazioni e le aziende possono essere destinatari del Fse, ad esempio per organizzare corsi di formazione per i propri lavoratori o ottenere un supporto per la gestione di nuove prassi operative da introdurre all’interno dell’azienda.
L’Italia utilizza i finanziamenti del Fse in particolare per
– incrementare le opportunità lavorative dei giovani
– aiutare i gruppi svantaggiati
– accrescere le competenze della forza lavoro
– potenziare i sistemi nazionali di istruzione e formazione
– migliorare le capacità amministrative

Sul territorio nazionale italiano, la gran parte delle risorse Fse sono gestite dalle Regioni e dalle Province autonome di Trento e Bolzano attraverso Programmi operativi denominati POR. Soltanto in quantità limitata sono gestiti da Enti nazionali, corrispondenti a Programmi operativi nazionali denominati PON.
In particolare, per il quinquennio 2014-2020, in Italia il Fse cofinanzia:
21 Programmi operativi regionali (Por), uno per ciascuna Regione e Provincia autonoma:
Abruzzo , Basilicata, Calabria, Campania , Emilia-Romagna, Friuli-Venezia Giulia, Lazio , Liguria, Lombardia, Marche, Molise, Piemonte, Provincia di Bolzano, Provincia di Trento, Puglia, Sardegna , Sicilia, Toscana, Umbria, Valle d’Aosta , Veneto.
8 Programmi operativi nazionali (Pon) di cui
2 sono gestiti dall’Anpal:
Pon Iniziativa Occupazione Giovani
Pon Sistemi di politiche attive dell’occupazione
e gli altri 6 (che, eccetto il Pon Inclusione, sono tutti plurifondo, quindi cofinanziati dal Fse e dal Fesr – Fondo europeo per lo sviluppo regionale), sono gestiti da altre Amministrazioni e sono:
PON Inclusione
PON Città Metropolitane
PON Legalità
PON per la Scuola – Competenze e ambienti per l’apprendimento
PON Ricerca e Innovazione
PON Governance e Capacità istituzionale

MCA Venture Management
segreteria@mcaventureman.it
+39 389 7968883